Home  |  Contatti  |  Tematiche

Piatti del Buon Ricordo.it

  Notizie Piatti italiani Piatti esteri Piatti Unione

Piatti Associazione

Piatti italiani

  

 

M

 
  

MACUGNAGA (NO) - Nordend

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Il cuz    mar. 74 - mag. 90

    I piatti di presentazione, con timbro 11H, hanno la scritta HOTEL RISTORANTE

    NORDEND e sono caratterizzati dall'assenza della scritta "IL CUZ", dalla presenza

    di 6 pecore e di una doppia fila di alberi.

    Numerose sono poi le varianti:

    > con "IL CUZ", 4 pecore e fila unica di alberi (timbri 7G/11G)

    > con scritta invertita RISTORANTE HOTEL NORDEND

    > con fascia celeste, fila unica di alberi (timbro 11G)

    > con "IL CUZ", 6 pecore e 10 tratti (che dovrebbero essere siepi)

    > con 5 pecore, senza "IL CUZ", bel fuoco, alberi malfatti (timbro 11G)

    > senza "IL CUZ", 4 pecore, con RISTORANTE HOTEL NORDEND, con 9 tratti

       orizzontali (timbro '78)

    > con "IL CUZ", 4 pecore, senza alberi, con tratti

    > con scritta RISTORANTE NORDEND

 
 
 

MADESIMO (SO) - Il Cantinone

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Pizzoccheri di Gordona come ci ha insegnato nonna Zilla   

   feb. 01 - set. 08

* Stinco di vitello morbido con crema di gemme d’abete ed

   emulsione di missultin    dic. 08 - feb. 14

 
 
 

MALEO (LO) - Albergo del Sole

 

 

  clicca per ingrandire
 
 

* Stracotto con polenta    feb. 65 - mag. 90

    Il piatto di presentazione ha le scritte ristorante con fronzoli, la polenta tutta

    contornata in nero e il tagliere con molti assi. Poi le scritte diventano normali.

    L'anno riportato sulla bottiglia dovrebbe essere il 1958, ma si trovano anche il 1950

    e il 1959.

 
 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Galletto alla diavola (1° con MI)    mag. 90 - set. 98

    Nei piatti di presentazione il sole può avere 12/13 raggi diritti.

    Nell'emissione del 1997 con la nuova ceramica, il sole è diverso con 11/13 raggi

    curvati di colore giallo e contornati sulla destra in arancio.

 

   Galletto alla diavola (2° con LO)   set. 98 - in distribuzione

    Questo piatto è stato emesso a seguito del cambiamento di provincia da Milano a

    Lodi, quindi riporta la scritta (LO).

    Nei piatti della 1ª emissione del 1998 il sole ha 13 raggi curvati, successivamente

    il sole è più scuro e con meno raggi.

 
 
 

MANTOVA - Il Cigno

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Cappone alla Stefani    nov. 74 - nov. 89

    Nei piatti di presentazione il cappone ha le penne nere e blu, l'insegna è più

    elaborata. Successivamente le penne sono soltanto nere.

 
 
 

MARATEA (PZ) - Zà Mariuccia

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

   Ravioli di ricotta dolci in ragù d'agnello

   mag. 91 - in distribuzione

    I piatti dei primi anni hanno la scritta specialità verde, con il passaggio

    alla nuova ceramica dal 1997 la scritta diventa nera.

    Esiste una variante del 1995 con la scritta RISOTTO....

    Per i 60 anni di attività, nel 2019 a partire dal mese di aprile, i piatti riportano 60

    tra le scritte ristorante e inoltre è presente la scritta in azzurro 1959 - 2019 60

    anni nella Tradizione.

 
 
 

MARIANO COMENSE (CO) - La Rimessa

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Lombatina di coniglio "Vecchia Brianza"    mar. 99 - gen. 10

 

* Rostisciada alla brianzola    gen. 10 - dic. 14

 
 
 

MARINA DI CARRARA (MS) - Ciccio Marina

 

 

clicca per ingrandire

 

 

   Zuppetta di mare del Buon Ricordo

   dic. 18 - in distribuzione

 
 
 

MAROSTICA (VI) - Taverna de Marostega

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Paeta al malgaragno    feb. 65 - giu. 72

    Distribuito nel periodo in cui il ristorante portava il nome di Taverna de Marostega,

    poi cambiato in Ristorante Castello Superiore.

    Il piatto di presentazione riporta belle scritte gotiche con le penne della coda unite

    o separate.

    Segue poi:

    > scritte semi-gotiche, coda con penne da 10 a 13 (timbro CAM)

    > scritte meno gotiche, nastro ad arco giallo oppure verde (timbro CAM)

    > scritte poco gotiche o normali

    > con scritta A.BONOTTO (timbri 5E/4E/8E)

 
 
 

MAROSTICA (VI)- Castello Superiore

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  
 
 

* Paeta al malgaragno    giu. 72 - nov. 81

    I piatti della prima emissione,con timbro 4E, hanno 7/8 penne nella coda, con o

    senza la scritta A.BONOTTO.

    Nei piatti normali le penne della coda sono 6/7.

 

* Quaje de 'l casteo co' poenta    nov. 77 - nov. 79

    I piatti di presentazione hanno i merli più elaborati, con 2 trattini orizzontali e i

    sottomerli sono fatti a U rovesciato, ma esiste una versione senza trattini.

    Successivamente merli e sottomerli sono semplificati.

 

* I toresani    nov. 81 - mag. 87

    Nei piatti di presentazione e in quelli degli anni successivi la scritta A.BONOTTO è

    sulla fascia, nei piatti del ventennale e del 1986 e 1987 è dentro il cerchio.

 
 
 

MARZOCCA di SENIGALLIA (AN)- Madonnina del Pescatore

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  
 
 

 * Nasello con patate e con lenticchie    mar. 00 - set. 01

    Nei piatti della prima fornitura il mare ha 4+5 o 5+5 onde e le onde a sinistra non

    entrano nella rete, l'oblò della barca è grande e ben aperto.

    Successivamente il mare ha 3+4 onde e le onde a sinistra entrano nella rete, l'oblò

    è piccolo.

 
 
 

MASSA LOMBARDA (RA) - Da Tino

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Specialità allo spiedo    gen. 67 - feb. 69

    Presentazione con bel fuoco unico lungo oppure con 3/4 fuochi con base nera, 2

    rollate contornate + 7/8 polli contornati in nero, successivamente fuochi e spiedi

    vengono semplificati.

 

* Garganelli del "Passatore"    feb. 69 - mag. 87

    Nella 1ª emissione è evidente il braccio sinistro con la camicia a righe nere che

    entra nel paniere.

    Seguono poi diverse altre emissioni:

    > paniere decorato con triangoli, senza braccio nel paniere

    > paniere con segni obliqui doppi, cartuccera speciale con circoletti in alto

    > paniere con segni a XXX

    > con bordo nero

    > speciale con scritta LIONS CLUB MEDICINA

    Poi i piatti più recenti sono ovviamente senza braccio nel paniere e con disegno

    semplificato.

 

* Antipasto romagnolo    nov. 78  - nov. 79

    Il piatto di presentazione ha una elaborazione migliore e spesso può avere la scritta

    ANTIPASTO ROMAGNOLI invece di ANTIPASTO ROMAGNOLO.

 

* Brudèt ad pes    mag. 87 - mar. 96

 

* Tortelli della Bassa Romagna    mar. 96 - feb. 08

    Nei piatti di presentazione e in quelli della ceramica CVM la scritta specialità è blu

    e la fascia verde bandiera.

    Dal 1997 con le emissioni della nuova ceramica, la scritta specialità è nera e la

    fascia verde chiaro.

 
 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Ossobuco del cavaliere    feb. 08 - apr. 11

    I piatti di presentazione riportano la scritta Ristorante Tino, dal 2009 la scritta

    diventa Ristorante Hotel Tino.

 
 
 

MENAGGIO (CO) - Del Porto Menaggio

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Tagliolini semi-integrali fatti a mano con Bitto

   e Pesteda di Grosio   

   apr. 19 - lug. 20

 
 
 

MERANO (BZ) - Andrea

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire    
 
 

* Prosciutto alla meranese    mar. 72 - dic. 95

    Nei piatti di presentazione i pini sono molto aguzzi e le righe blu della caraffa sono

    spesse, successivamente le righe blu sono più sottili e i piani sono meno aguzzi.

 
 
 

MESSINA - Alberto

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire    
 
 

* Braciole di pesce spada alla brace    apr. 78 - dic. 91

    Nei piatti di presentazione le onde sono più numerose e meglio elaborate

 

* Filetto di pesce spada in carpaccio alle erbe    dic. 91 - ott. 92

    La presentazione del '91 ha il pesciolino di colore verde, poi i piatti del '92 hanno il

    pesciolino di colore bianco.

    Esiste una piccola serie con timbro anno '93, avendo il locale subito un incendio

    alla fine del 1992,

    forse fu distribuito nel ristorante di Mortelle, di proprietà della stessa famiglia.

 

* Stoccafisso alla messinese    gen. 02 - mag. 02

 
 
 

MESTRE (VE) - Dall'Amelia

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire     
 
 

* Peoci in capasanta al vin bianco    gen. 67 - 1970

    Nel piatto di presentazione il bollo sulla bottiglia è verde e le scritte sulla fascia

    sono grandi e accurate.

    Poi il bollo sulla bottiglia diventa blu e le scritte più piccole.

 

* Spiedini dell'Adriatico    gen. 67 - nov. 79

    I piatti di presentazione hanno fino a 4 accurati archi di onde, la chiglia della barca

    ha 4 spesse bande con prua non contornata, il polpo è tratteggiato e le scritte

    della fascia sono grandi. Poi la chiglia si fa a righe sottili e il polpo è semplificato.

 

* Sepoline a la veneziana    nov. 75 - giu. 94

    I piatti di presentazione, con timbro 11G, hanno le seppie bianche, l'isola è marrone

    e la fascia è di colore seppia.

    Seguono poi numerose varianti:

    > uguale alla presentazione, ma fascia di colore verde (timbro 9G)

    > con seppioline nere, cupole senza croci (timbro 10G)

    > con scritta specialità su 2 righe, 2 seppie nere (anno '78)

    > con corpo visibile delle seppie (anno '79)

    > con fascia verde, isola nera

    > con scritta RISTORANTE DALL'AMELIA (anno '89)

    > gondola con prua gigante, seppie con teste grandi con 5 tentacoli (anno '91)

 
 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire     
 
 

* Bigoli in cassopipa    giu. 94 - mar. 07

    Nei piatti di 1ª fornitura la pasta è perlopiù a strisce diritte.

    Dal 1997 con le emissioni della nuova ceramica, la pasta è a righe ondulate.

 

* Baccalà alla cappuccina    mar. 07 - set. 13

 
 
 

MIANE (TV) - Da Gigetto

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire      
 
 

* Muset par i dì de festa    mag. 85 - mar. 02

    I piatti di presentazione e dei primi anni hanno la pentola nera con parte centrale

    bianca e il pavimento marrone.

    Con il passaggio alla nuova ceramica, dal 1997, la pentola diventa marrone e il

    pavimento arancione.

 

   Rosetta di vitello alle quattro stagioni

   mar. 02 - in distribuzione

 
 
 

MILANO - Antica Trattoria delle Asse

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire      
 
 

* Rognoncino di vitello trifolato al gorgonzola    mar. 72 - nov. 75

    Nei piatti di presentazione, con timbro 4E, il vitello è contornato in nero e la a di

    antica è in minuscolo.

    Poi la contornatura diventa marrone e la A di Antica è in maiuscolo o ancora

    minuscolo (timbro 8E).

    Infine la contornatura torna ad essere in nero, il formaggio può essere giallo o

    bianco con o senza righe orizzontali.

 

* Uccelli scappati    nov. 75 - nov. 81

    Nei piatti di presentazione, con timbro 11G, l'elsa della spada è meglio elaborata e

    la polenta è gialla sopra e rossa sotto.

    Esiste una versione dove risulta diversa la sequenza degli ingredienti sullo spiedo.

 
 
 

MILANO - Da Berti

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire      
 
 

* Gerètt de vitel a rost    nov. 74 - nov. 81

    Nel piatto di presentazione le scritte sulla fascia e quelle della specialità sono

    rosse, la contornatura della gala è marrone rossiccio e anche gli zoccoli sono

    rossicci.

    Seguono poi altre emissioni:

    > scritte fascia nere, gala con contornatura nera

    > con zoccoli verdi e muso verde

    > con zoccoli bianchi

    > vitello bianco, con scritta GERET (una sola T) e VITEL (una sola T)

 

* Manz al gras de rost    nov. 77 - nov. 79

    La presentazione ha il biscione meglio elaborato, i cerchi nella pentola sono più

    completi e i peli sulla fronte sono fino a 8/9, poi diminuiscono a 5.

 
 
 

MILANO - Bistrot di Gualtiero Marchesi

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Costoletta alla milanese    mag. 91 - dic. 94

    Nei piatti di presentazione la guglia centrale è alta fino alla

    fascia.

    Successivamente è abbastanza variabile, una serie del '92

    ha la guglia centrale alta fino al bordo + altre 2 sulla fascia.

 
 
 

MILANO - Canoviano

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Polpettone di pesce alla milanese

   nov. 84 - giu. 92

 
 
 

MILANO - Cassina dè Pomm

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire      
 
 

* Nido alla viscontea    apr. 73 - nov. 78

    Nella prima emissione il tondo grande è prevalentemente irregolare con bordo

    marrone e interno giallo, il poligono irregolare ha 8 lati con interno giallo e il tondino

    rosso è regolare con biscione ben fatto.

    Poi il tondo grande diventa regolare e i colori prevalentemente rosso e marrone, il

    poligono va da 6 a 10 lati, ma anche a stella.

 

* Rustin negàa    nov. 78 - set. 88

    I piatti di presentazione hanno la scritta RuSTIN NEGA'A con u minuscolo e i

    fumetti sono più elaborati.

    Poi si trovano alcune varianti nelle scritte

    > scritta mista Rustin NEGA'A (anni '79/'85)

    > scritta tutta minuscola Rustin negàa (anni'79/'86)

    Nei piatti normali la scritta è come la presentazione RuSTIN NEGA'A.

 
 
 

MILANO - Taverna della Giarrettiera

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Glacé di vitello tipo di Romagna    anno 1964

    Con 3 cerchietti, 5/6 palline nere.

 

* Ossobuco laureato    1964 - feb. 69

    I piatti di presentazione hanno le foglie bicolori ben elaborate in verde e giallo,

    fascia rosa con scritte più grandi e riportano l'errore OSSOBUGO.

    Seguono alcune varianti:

    > fascia rossa con scritte più piccole, errore OSSOBUGO

    > con scritta corretta OSSOBUCO (timbro CAM)

    > con scritta OSSOBUCO (timbri 2C/3D)

 
 
 

MILANO - La Gobba

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Rustin negàa    set. 88 - mag. 91

    I piatti di presentazione e anche quelli normali hanno la

    scritta RustiN NEGA'A.

    Esistono però un paio di varianti:

    > con bottiglia tutta bianca (anno '88)

    > con scritta NEGA'

 
 
 

MILANO - Trattoria Masuelli S.Marco

 

 

clicca per ingrandire

 

 

   Solare: milanesine con risotto allo zafferano

   dic. 06 - in distribuzione

 
 
 

MILANO - La Cucina di Edgardo - Il Montalcino

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Vitello dei Longobardi    nov. 79 - mag. 89

    Nella presentazione il vitello è meglio elaborato.

    Esiste una serie del 1980 con la scritta VITELLO ALLA LONGOBARDO. (foto 2)

 
 
 

MILANO - L'Ortolano

 

 

clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire
 
 

* Bistecca ortolana    gen. 68 - giu. 69

    Il piatto di presentazione riporta la scritta RISTORANTE dell'Ortolano, con verdura

    a foglie per lo più appuntite e contornate in grigio o nero - da 9 a 14 cipolle grigie.

    Poi la scritta diventa RISTORANTE l'ORTOLANO e la verdura è semplificata (prima

    con timbro CAM e poi con i timbri 2C e 3D).

 

* Capriccio dell'ortolano    giu. 69 - set. 78

    Nella presentazione, con timbro 3D, la verdura di fondo è ben elaborata a punte

    con 9 patate ocra, 4 carote e 4 zucchine.

    Seguono poi altre emissioni:

    > con 7 patate gialle (timbro 5F)

    > con 8 patate gialle o marroni (timbro 5F)

    > con bistecca più piccola, verdura a macchie (timbri 4E/5F)

    > con bistecca grande, verdura a macchie verdi bicolore

 
 
 

MILANO - Tre Pini

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Rostisciana    mar. 74 - nov. 79

    Nei piatti di presentazione i pini hanno rami più numerosi (6/7) e meno pendenti,

    le salsicce sono ben evidenti.

    In seguito i pini hanno rami più scarsi, più pendenti e aguzzi.

    Esiste una variante del '79 con fascia rossa e bordo verde (colori invertiti).

 

* Fojolo ai Tre Pini    nov. 79 - mag. 86

    Nel piatto di presentazione la nuvola è grigia e le bollicine sono allungate.

    Successivamente la nuvola è prevalentemente bianca e le bollicine sono tonde.

    Esiste una variante con il coperchio alzato a sinistra (anno '80).

 

* Ossobuco alla milanese con risotto    mag. 86 - apr. 95

* Rustin negàa    apr. 95 - gen. 05

    I piatti di presentazione hanno la scritta Negà, successivamente la scritta diventa

    Negàa, ma dal '97 con il passaggio alla nuova ceramica  si ritorna alla scritta Negà.

 

* Uccellini scappati    gen. 05 - dic. 08

 
 
 

MILANO - 13 Giugno

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Pasta con le sarde    gen. 07 - feb. 14

 

* Pasta alla Norma    feb. 14 - dic. 16

    I piatti di prima fornitura e del primo anno hanno un cerchio interno verde largo,

    successivamente, dal 2015, i piatti non riportano più il marchio del 50° anniversario

    del Buon Ricordo ed è presente una fascia verde molto estesa, sulla quale sono

    presenti anche le scritte ristorante e specialità.

 
 
 

MILANO - 13 Giugno Brera

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Involtini di pesce spada    feb. 07 - dic. 14

 
 
 

MILAZZO (ME) - Al Gambero

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire       
 
 

* Risotto al Gambero    mar. 74 - nov. 84

    Nel piatto di presentazione la scritta specialità è tutta in maiuscolo sotto il timone,

    la scritta ristorante "al gambero" è tutta in minuscolo e mancano sempre gli 8

    circoletti del timone.

    Esiste una variante con lo sfondo dietro e intorno al timone di colore marrone scuro

    anziché verde.

 
 
 

MIRA ORIAGO (VE) - Il Burchiello

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Pasticcio di frutti di mare alla Burchiello    nov. 70 - nov. 80

    Viene presentato con la scritta specialità diversa, FRUTTI DI MARE ALLA

    BURCHIELLO, migliore elaborazione della vignetta, con fondo barca anche rosso,

    con 2 asterischi sulla fascia e stella a 10/11 punte (timbro 5F).

    Seguono poi diverse varianti:

    > con scritta specialità CAPRICCIO ALLA BURCHIELLO, fondo barca nero

    > con PASTICCIO DI FRUTTI DI MARE ALLA BURCHIELLO, pesci nero/blu, senza

       asterischi

    > con barca tutta contornata in verde, pesci verdi (timbro 8H)

    > con solo 2 gamberi, con fondo barca rosso (timbro 11H)

    > con 3 gamberi, senza bolli verdi di fondo

    > pesci neri, stella a 8/9/10 punte 

 

* Sardele in saor    nov. 80 - mag. 93

    Il piatto di presentazione ha le sardele azzurre e non c'è il trattino tra MIRA e

    ORIAGO.

    Poi le sardele si trovano anche grigie e la scritta MIRA-ORIAGO ha il trattino.

    Esiste una variante del 1985 con la scritta località errata MIRANO-ORIAGO

    (VENEZIA).

 

* Risotto del Doge    mag. 93 - feb. 08

    Nei piatti di 1ª fornitura la fascia è di colore arancio e il riso è rosso arancione e

    bianco.

    Dal 1997 con le emissioni della nuova ceramica, la fascia è arancio chiaro e il riso

    è grigio arancione e rosso.

 
 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  
 
 

   Risotto di gò    feb. 08 - in distribuzione

    I piatti di presentazione riportano in alto la sola scritta Risotto e anche l'errore

    Venetis gobuis anziché gobius.

    Esiste una seconda emissione quasi esclusivamente distribuita alla serata di

    presentazione dei ristoranti 2008 avvenuta alla Società Umanitaria di Milano,

    questa tiratura riporta la scritta Risotto di Giò errata e Venetis gobius corretto.

    Dalla successiva emissione tutto viene corretto, quindi sui piatti troviamo Risotto

    di gò e gobius.

 
 
 

MIRANO (VE) - Ai Molini

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Fegato alla veneziana    apr. 76 - giu. 92

 
 
 

MODENA - Baia del Re

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Lombata di manzo in salsa d'aceto balsamico

   nov. 88 - dic. 01

    Nei piatti di presentazione e in quelli della ceramica CVM il

    colletto è rosso a punti bianchi e le corna sono grigie.

    Dal '97 con le emissioni della nuova ceramica il colletto è

    quadrettato in rosso e le corna sono bianche.

 
 
 

MODICA (RG) - La Gazza Ladra

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Cous cous al nero di seppia   

   gen. 07 - dic. 09

 
 
 

MOENA (TN) - Foresta

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Pernice di vitello brasata e canederlotti di ortiche e spinaci

   gen. 06 - feb. 11

    Nei piatti di 1ª fornitura le zampe sono senza zoccolo, la scritta specialità è nera

    sopra e verde sotto.

    Nella 1ª fornitura esiste una variante con la scritta specialità tutta nera e le zampe

    sono sempre senza zoccolo.

    Dalla 2ª emissione sempre del 2006 le zampe sono con zoccolo e le montagne sono

    appuntite.

    Caratteristiche che si ritrovano anche nei piatti normali degli anni successivi.

 

* Orzotto mantecato con la trota Astro fumé e la rucola

   gen. 11 - dic. 19

 

     Guanciale di manzo al Teroldego DOC con polenta di Storo
   dic. 19 - in distribuzione

 
 
 

MOLTRASIO (CO) - Imperialino

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Carpione e Missûltit    gen. 07 - dic. 07

 
 
 

MOLVENA (VI) - Villa Conte Mastai Ferretti

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Baccalà e verdurine al cartoccio

   dic. 08 - dic. 10

 
 
 

MONDELLO (PA) - Charleston - Le Terrazze di Mondello

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Risotto ai sapori di Sicilia    apr. 07 - dic. 08

 

vedi anche Palermo »

 
 

MONFALCONE (GO) - Da Bruno

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire       
 
 

* Boreto alla Bruno    apr. 76 - apr. 88

    I piatti di presentazione hanno la scritta località MONFALCONE GORIZIA e i pesci

    sono viola + verdi alternati (timbro 10I 76).

    La 2^ emissione ha ancora la scritta MONFALCONE GORIZIA, ma i pesci sono rosa

    violaceo (timbro 11G).

    Successivamente c'è solo MONFALCONE e le scritte sulla fascia possono essere

    grandi o medie.

 
 
 

MONTECOSARO SCALO (MC) - Due Cigni

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire       
 
 

   Princisgras    feb. 06 - in distribuzione

    Nei piatti di presentazione i tetti sono rossi uniformi, successivamente sono a righe

    bianche e rosse.

    Dal 2009 la scritta località è completata con la sigla della provincia (MC).

 
 
 

MONTESCANO (PV) - Al Pino

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire       
 
 

* Risotto con creste di gallo e spugnole    mag. 90 - mar. 95

    Nella presentazione c'è la base sotto il piatto, poi il piatto è senza base.

 

* Filetti di pesce gatto in agro di verdure    mar. 95 - gen. 02

    Nei piatti di presentazione le colline sono tonde e la torre è piccola,

    successivamente le colline sono aguzze.

    Dal 1997 con le emissioni della nuova ceramica, la torre è più grande e il grappolo

    ha più acini ed è con un vaso anziché con le colline, la scritta specialità è su 2

    righe diritte.

 

* Millefoglie di vitello in terrina    gen. 02 - giu. 08

 
 
 

MONTESCANO (PV) - Le Robinie

 

 

clicca per ingrandire

 

 

* Risotto alle rape rosse e salsa gorgonzola
   gen. 10 - mag. 10

   
 
 

MONTU' BECCARIA (PV) - La Locanda dei Beccaria

 

 

clicca per ingrandire

 

 

   Le stagioni del risotto   

   dic. 18 - in distribuzione

   
 
 

MORANO CALABRO (CS) - L'Antico Borgo

 

 

clicca per ingrandire

 

 

   Sformato di baccalà con crema di ceci e

   peperoni cruschi    dic. 18 - in distribuzione

   
 
 

MORTEGLIANO (UD) - Da Nando

 

 

clicca per ingrandire

 

 

   La polente cuinciade   

   gen. 16 - in distribuzione

   
 
 

MORTELLE (ME) - Sporting

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire  clicca per ingrandire
 
 

* Braciole di pesce spada    gen. 67 - nov. 77

    Nei piatti di presentazione, con timbro CAM, le spade sono più aguzze, pinne corte

    alzate e molte bollicine, subito dopo le spade sono meno aguzze.

    Seguono poi alcune varianti:

    > con scritta MORTELLE maiuscolo (timbro 3D)

    > con tantissime bollicine e/o puntini azzurri (più di 30)

    > con pesci molto corti e spada lunga (timbro 6E)

    > con pesce orizzontale in basso anziché in alto (timbri 4E/8E)

 

* Braciolettine alla messinese    feb. 70 - nov. 77

    Nella prima emissione il sole è giallo/rosso e ci sono 2 bicchieri blu (timbro 3D).

    Sono note alcune varianti:

    > sole con puntini rossi, 4 bicchieri blu a destra

    > sole con puntini rossi, senza bicchieri e senza pesci

    > sole giallo, con 2 bottiglie e 2 bicchieri verdi (timbro 5F)

    > sole giallo chiaro (timbri 8E/4E)

    > sole giallo, con fuochi semplificati

   

* Filetto di pesce spada in carpaccio alle erbe    gen. 93 - gen. 02

    I piatti di presentazione hanno i pesci spada blu scuro e il pesciolino piccolo, le

    scritte fascia sono di colore blu petrolio. Esiste una serie con errore MORTING sulla

    fascia.

    Dal 1998 con la prima emissione della nuova ceramica, i pesci spada sono grigi e le

    scritte fascia nere.

 
 
 

MUGGIA (TS) - Lido

 

 

clicca per ingrandire  clicca per ingrandire 
 
 

* Ravioli di mare con scampi alla "buzara"   

   giu. 93 - ott. 18

    Nella prima emissione è evidente l'errore "Buzana" o "Buzacca" e il castello è

    marrone rossiccio con bandierina verde foglia.

    Seguono poi le emissioni della ceramica CVM con scritta "Buzara".

    Dal 1997 con le emissioni della nuova ceramica, il castello è più arancione e le

    onde sono diverse con contorno blu.

 

« Precedente

Successiva »

 

 

A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z

  

Copyright © 2001 - 2020 Piatti del Buon Ricordo.it - PBR Collection. Tutti i diritti riservati.